[google90b38444bd13ffe9.html]

La Terra di Mezzo


Vai ai contenuti

Menu principale:


Animale Totem

NATIVI

Non si può vivere bene senza il ricordo risvegliato del nostro o dei nostri Animali Totem
Essi sono il simbolo del nostro naturale completamento al ciclo di rinascite, sono la forza costante a cui attingere per ritrovare le profonde radici di ciò che eravamo e che sono ancora in grado di donarci buon equilibrio, saggezza, serenità. Questo percorso ci aiuta a riscoprire o rinsaldare il senso della spiritualità e della fratellanza verso ogni forma vivente e la nostra inscindibile appartenenza alla Terra Madre.
Sono essenza-forme che non ci abbandonano mai, di cui tutti abbiamo più o meno consapevolezza, ma quando siamo in grado di visualizzarle, di sentirle come parte del nostro cammino attuale, di comunicare con esse, di ascoltarle, allora l'esperienza si trasforma
in volo sciamanico verso la Luce...
Di seguito l'interpretazione che maggiormente sentiamo come sicura fonte ispiratrice, dedicata al grande popolo dei Nativi americani e al loro leggendario Signore dei Sogni, Iktomi, che intesse, in veste di Ragno, gli Asubakatchin (Dreamcatcher), accanto a chi non l'aveva scacciato impaurito, affinché i cattivi spiriti notturni rimanessero impigliati della sua magica tela. Iktomi poteva trasformarsi in un uomo di medicina, uno sciamano che soccorreva chiunque sapesse vivere nella Natura, rispettendone ogni forma di vita. E' possibile trasformare l'immagine dei nostri Animali di Medicina in concrete forme da tenere accanto (stampe, poster, tazze, cuscini, pergamenine...).



Iktomi, Signore dei Sogni
nel suo sembiante sciamanico

La ruota astrologica dei Nativi,
puramente indicativa ai fini della determinazione corretta
del proprio/i Animali Totem


Entrate in questi mondi, ascoltate suoni di tamburi dedicando al Vostro Animale di Potere uno spazio meditativo interiore qualche minuto al giorno, l'ideale sarebbe a tarda sera, quando Vi accingerete al riposo notturno. Scendete insieme al respiro sino al centro di gravità, ascoltate la calda, confortante malìa della segreta presenza e incontrando i suoi occhi, conoscerete...

Potrete sempre contattarci tramite mail:
allaterradimezzo@gmail.com


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu